.


Totale accessi: 103705

Cerca


Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

Medagliere Francesco Baracca PDF Stampa E-mail

 

 

baraccanastrini-1

 

Decorazioni di Francesco Baracca


Ufficiale Ordine Militare di Savoia

Medaglia d'Oro al Valore Militare

Tre Medaglie d'Argento al Valore Militare (1) (2) (3)

Medaglia di Bronzo al Valore Militare

Cavaliere della Corona d'Italia

Croce di Guerra Francese

Croce di Guerra Belga

Ufficiale della Corona Belga

Stella dei Karageorgevich

 

 


ord.mil.savoia-1 ord.mil.savoia-2

Cavaliere dell’Ordine Militare dei Savoia. 5/8/1917

Pilota di meriti eccezionali, già decorato di tre medaglie al valore, costantemente dedica l’assidua opera sua alla riuscita di brillanti azioni aeree. Il 26 aprile 1917 in fiero ed accanito combattimento con rara abilità e sommo disprezzo del pericolo, abbatteva un nuovo apparecchio nemico, conseguendo così la sua ottava vittoria.

Cielo Carsico, 26 aprile 1917


med.oro baracca-01 med.oro baracca-02

Medaglia d’Oro al Valor Militare. 5/5/1918

Primo Pilota da caccia in Italia, campione indiscusso di abilità e di coraggio, sublime affermazione delle virtù italiane di slancio e di audacia, temprato in sessantatre combattimenti, ha già abbattuto trenta velivoli nemici, undici dei quali durante le più recenti operazioni. Negli ultimi scontri tornò due volte col proprio apparecchio gravemente colpito e danneggiato dai proiettili di mitragliatrice.

Cielo dell’Isonzo, della Carnia, del Friuli, del veneto, degli Altipiani: 25 novembre 1916, 11 febbraio, 22, 25, 26 ottobre, 6, 7, 15, 22 novembre, 7 dicembre 1917.


med.arg.medeuzza-a med.arg.medeuzza-b

Medaglia d’Argento al Valor Militare. 18/5/1916

Nell’occasione d’una incursione aerea nemica, addetto al pilotaggio d’un aeroplano da caccia, con mirabile sprezzo del pericolo, arditamente affrontava un potente aeroplano nemico e, dando prova di alta perizia aviatoria e di grande sangue freddo, ripetutamente lo colpiva col fuoco della propria mitragliatrice fino a causarne la discesa precipitosa nelle nostre linee. Per impedire che gli aviatori nemici distruggessero l’apparecchio appena atterrato, discendeva anch’egli precipitosamente raggiungendo lo scopo e concorrendo alla pronta cattura dei prigionieri.

Cielo di Medeuzza, 7 aprile 1916.


med.arg.udine-a med.arg.udine-b

Medaglia d’Argento al Valor Militare. 15/3/1917

Pilota aviatore addetto a una squadriglia da caccia, con sereno sprezzo di ogni pericolo e grande sangue freddo, dando prova di rara perizia aviatoria, affrontava un potente e bene armato aeroplano nemico, riuscendo con ben diretto fuoco di mitragliatrice a determinarne la caduta in territorio nazionale. Già distintosi in altro fiero combattimento aereo sostenuto nel cielo di Tolmezzo il 25 novembre 1916, combattimento che ebbe per risultato l’abbattimento dell’avversario.

Cielo di Udine, 11 febbraio 1917.


med.arg.facsimile





Medaglia d'Argento Facsimile

Medaglia d’Argento al Valor Militare. 24/5/1917

Commutata in Medaglia d’Oro al V.M. D.L. 5/5/1918 Pilota aviatore addetto ad una squadriglia da caccia, con sereno sprezzo di ogni pericolo e grande sangue freddo dando prova di molta perizia aviatoria, affrontava potenti aeroplani nemici, concorrendo molto efficacemente, con altro apparecchio da caccia, a determinare la caduta precipitosa di due velivoli avversari: l’uno in territorio nemico fra Bucovina e Ranziano, l’altro entro le nostre linee a Creda, presso Caporetto.

Cielo di Gorizia 23 agosto 1916, cielo di Caporetto, 16 settembre 1916.


med.bronzo-a med.bronzo-b

Medaglia di Bronzo al Valor Militare. 10/6/1917

Informato con altri aviatori che un aeroplano nemico volteggiava con insistenza sopra Monte Stol e Monte Stariski per regolare il tiro delle proprie batterie montato su un velivolo da caccia arditamente affrontava l’apparecchio avversario che strenuamente si difese con una mitragliatrice e con un fucile a tiro rapido, e dopo una brillante e pericolosa lotta concorreva ad abbatterlo rimanendo ucciso l’ufficiale osservatore e ferito mortalmente il pilota.

Monte Starisky, 16 settembre 1916.


corona italia-1 corona italia-2 Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia. 30/9/1918

croixfranc-a croixfranc-b

Croix de Guerre con Palma – Francia

Pendant une incursion aérienne de l’ennemi, pilotant un aéroplane de chasse, avec un admirable mépris du danger, a affronte avec hàrdiesse un puissant avion ennemi donnant des preuves d’une haute habilité d’aviateur et d’un sang-froid remarquable, l’a attaqué hardiment, et a plusieurs reprises l’a atteint à coups de mitrailleuse et l’a forcé à se précipiter dans nos lignes, pour emprécher les aviateurs ennemis de détruire leur appareil à peine avait-il atterri qu’il se petait repidement sur eux et concourait à leur capture. Dans un autre occasion, montrand de brillantes qualités de pilote a concourru trés efficacement avec un autre appareil de chesse, à déterminer la chute précipiteé de deux avions ennemis, l’un en territoire, ennemi, l’autre dans nos lignes

(Ordre n.5396 “D” 9 août 1917)


crecebelga-a crecebelga-b Croix de Guerre – Belgio

coronabelga-a coronabelga-b Croix d’Officier de l’Ordre de la Couronne – Belgio

karageopge-a-facsimile

karageopge-b-facsimile

Stella dei Karageorgevich - Serbia

IN THE NAME OF HIS MAJESTY

PETER  I

BY THE GRACE OF THE LORD AND BY THE WILL OF THE PEOPLE
KING OF SERBIA
US

ALEXANDER

 HEIR TO THE THRONE

by the proposition of Our Minister of Army and for merit in this war in 1916. and 1917.
We honour
Mister Baracca cav. Francesco
commander of 91. squadron of aeroplanes, captain of aviation from Italian army

WITH OUR ORDER
KARAGEORGE'S  STAR
WITH SWORDS
IV class  


FA No. 56113
June, 30th 1918.  
Solun (Thessaloniki)  
No. 1482  September, 20th 1926.  
In Belgrade
Chancellor of  King's orders
General  
SIGN (unreadable)                                        SIGN  (unreadable)

 

 

aeroclubamericaweb

War Medal of the Aero Club of America


 

Le foto delle medaglie sono state gentilmente concesse in esclusiva dal © Museo Francesco Baracca

 

 
bottom

top
Copyright © 2009 Mauro Antonellini. Realizzato da Lorenzo Morselli. Webmasters: Lorenzo Morselli e Enrico Guerrini


bottom

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla 1.5 Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.